Dicembre 16, 2021

Axolotl malato, Fungo, Sintomi di stress [La guida rimedio definitivo]

Non si muove!floating Galleggia e NON mangia dying Il mio axolotl sta morendo? Aiuto!

Queste sono domande che sento comunemente dai proprietari preoccupati quando i loro axolotl esibiscono segni o azioni insolite.

La maggior parte delle persone sono impotenti quando i loro axolotl si ammalano e non c’è davvero una guida completa adeguata là fuori che aiuta a diagnosticare il problema.

Ma non preoccupatevi ulteriormente come questa guida scoprirà ogni sintomo comune o non comune dalla diagnosi del problema al trattamento passo dopo passo:

Cominciamo!

Capitolo 1 Diagnosi: Quali sintomi mostrano i tuoi axolotl?

I tuoi axies hanno uno dei seguenti problemi?

Fare clic sui singoli sintomi per ottenere informazioni più dettagliate

Sintomi o causa probabile Trattamenti correlati
Branchie piegate / piegate o coda
Di solito un segno di stress. Può essere dovuto alla corrente d’acqua o alla malattia.
VEDI TUTTO
Cambiare il flusso dell’acqua, utilizzando il substrato, l’illuminazione e le condizioni dell’acqua.
Vedi Trattamento dello stress qui
Sintomi del problema della pelle:

  • Arrossamento dolorante
  • Pelle traballante
  • Le branchie si deteriorano
  • Graffi frequenti
  • Crescita di cotone bianco su branchie o arti

Questi sono segni di infezione batterica sulla pelle di axolotl.
Mentre la crescita del cotone bianco è fungo.
Di solito a causa di una cattiva chimica dell’acqua o di una prolungata permanenza in acqua con alti livelli di tossicità.
VEDERE di PIÙ

Passi:

  1. Controllo acqua chimica livelli
  2. bagno di Sale per il trattamento
  3. Corretto della bicicletta di acquario
Ferite e lesioni

  • Tagli e colpi sulle branchie, pinne arti ecc

Spesso causate dalla condivisione di vasca con altri pesci o anche axolotl se stessi (soprattutto giovani).
VEDI DI PIÙ

Trattamento del bagno di tè
Floating

  • Bum to tail area floating
  • Incapace di nuotare giù
  • Frenetico nuoto
  • Costipazione

Floating sono di solito segni di gas da indigestione o gonfiore.
Frequente/prolungato galleggiante con difficoltà di nuoto di nuovo fino al fondo del pavimento e frenetico nuoto potrebbe significare impaction
Facilmente mal diagnosticata.
VEDI DI PIÙ

Fridging treatment
Problemi alimentari:

  • Incapace di mangiare
  • Vomitare o sputare cibo

Cause:

  • Può essere causato da accumulo di gas da compressione o stitichezza.
  • Può anche essere eccesso di cibo o stress.
  • Può anche essere dovuto alla chimica dell’acqua e all’elevata tossicità.
  • Da solo, è facilmente mal diagnosticato
    VEDI DI PIÙ

Passi:

  1. Controllo acqua chimica livelli
  2. monitoraggio Frequente
  3. Fridging può essere richiesto per impactions
Spesso di nuoto di superficie per l’aria
di Solito a causa di non avere abbastanza ossigeno contenuto nell’acqua
VEDERE di PIÙ
Corretto della bicicletta di acqua
Gonfiore:

  • Sulla testa, arti, il corpo
  • Gonfio bocca che non riesco a chiudere

Molto probabilmente la causa delle infezioni. Molto serio.
VEDI DI PIÙ

Visita un veterinario

Sintomo 1: Branchie piegate o coda piegata

Il tuo axolotl ha le branchie piegate in avanti? O coda piegata?

Axolotl segni di stress quando branchie piegate o coda piegata

Cosa significa branchie piegate o coda piegata?

Questi sono 100% segni di stress. Le branchie che si piegano in avanti potrebbero anche essere causate da forti correnti d’acqua che non sono preferite. Gli Axolotl non amano le forti correnti, preferiscono acque più calme.

Una coda piegata, d’altra parte, può significare problemi seri come lo stress indotto dalla malattia. Se ciò accade, si deve guardare da vicino per altri sintomi di seguito come la maggior parte del tempo che verrà con un altro paio di sintomi.

Se ancora non riesci a differenziare, tieni d’occhio queste aree per i prossimi giorni:

Anatomia di axolotl

Anatomia di Axolotl

Monitorali per un po ‘ per vedere se sono piegati.

A cosa può portare lo stress:

Lo stress può causare non avere appetito o non mangiare affatto.
Senza cibo e nutrienti adeguati, è probabile che si ammalino o diventino deboli

Scopri di più sui trattamenti passo passo per lo stress qui.

Sintomo 2: Problemi legati alla pelle

Vedi la pelle traballante, la pelle gonfia rossa, le branchie deteriorate o la crescita bianca simile al cotone sugli arti?

Vedi i tuoi axolotl graffiare frequentemente le loro branchie, o la loro pelle e le branchie iniziano a sbucciare o perdere colore? Questi sono sintomi gravi che possono minacciare il benessere dei tuoi axolotl.

Quindi diamo un’occhiata ad alcuni dei sintomi più comuni e di cosa si tratta:

Rosso gonfiore della pelle in tutto

Axolotl red gonfiore della pelle

Questo è causato da batteri come Aeromonas hydrophila aka i batteri “gamba rossa”. Di solito colpisce la pelle degli axolotl facendola diventare rossa, irritata e infiammata. Troverete il vostro axolotl tendono a graffiare le parti infiammate spesso pure.

Bianco crescita simile al cotone sulla pelle, arti o branchie

Crescita del fungo su Axolotl dai batteri conosciuti come Chondrococcus columnaris o Columnaris

Ciò è segni della crescita del fungo dai batteri conosciuti come Chondrococcus columnaris o Columnaris. Sicuramente non è un buon segno. Puoi anche trovare i tuoi axolotls che graffiano le aree colpite.

Altri sintomi correlati alla pelle o alle branchie

La pelle traballante, lo scolorimento e il deterioramento delle branchie sono causati anche da un’infezione batterica.

Cosa può causare tutte queste irritazioni cutanee?

Molto spesso, la scarsa ciclabilità dell’acquario è la causa principale di cattiva salute per i tuoi axolotl. Soprattutto se le feci o i rifiuti si accumulano insieme a temperature più elevate causeranno l’ammoniaca, i livelli di nitrati a picco. Ciò può anche condurre alla crescita del fungo sulle ferite o sull’irritazione della pelle sui vostri axies.

Quindi assicurati di pedalare correttamente seguendo la nostra guida ciclistica per acquari passo dopo passo qui

In generale, gli axolotl adulti sono in grado di resistere a lunghi periodi in acqua con livelli di tossicità più elevati per lungo tempo senza mostrare alcun sintomo. Ma quando te ne rendi conto, potrebbe essere troppo tardi.

Prevenire è meglio che curare. È sempre consigliabile prendere i livelli di chimica dell’acqua di tanto in tanto per fare il ciclismo corretto e cambi d’acqua spesso per evitare tali incidenti.

Vedi come puoi trattare i sintomi causati dalla contaminazione dell’acqua qui

Sintomo 3: Ferite e ferite

Nota eventuali tagli e colpi sulla pinna, sulle gambe o sulle branchie?

Cosa può causare ferite e lesioni?

Ferite come tagli e colpi sulle loro pinne, piedi o branchie possono essere un evento comune quando si condivide un serbatoio con altri pesci o anche tra axolotls stessi.

Un’altra cosa che può causare lesioni sono le decorazioni utilizzate nel tuo carro armato. Devi assicurarti che cose come le rocce o il legno che usi non contengano spigoli vivi.

Dai un’occhiata ad alcuni esempi di lesioni di seguito:

Esempio di lesioni Axolotl

Vedere la nostra guida passo passo per il trattamento di ferite e tagli qui.

Sintomo 4: Galleggiante, gonfiore o incapace di immergersi sul fondo del serbatoio

Qual è la causa del galleggiamento?

Axolotl galleggiante sulla superficie superiore dell’acqua

I galleggianti sono spesso segni di gonfiore o stitichezza. Possono essere solo gas prodotto da mangiare cibo che è più difficile da digerire o può essere un segnale a qualcosa di veramente serio come un impatto.

Quindi, il floating può essere facilmente mal diagnosticato da molti.

Nella maggior parte dei casi, gli axolotl galleggiano occasionalmente a causa di indigestione/stitichezza e principalmente gonfiore. Ma una volta che il gas è svenuto, dovrebbero generalmente tornare alla normalità. Il segno più ovvio per il gonfiore è il loro sedere e la coda che galleggiano sulla superficie dell’acqua.

Se è impaction, oltre a galleggiare, di solito sarà accompagnato da altri sintomi come avere frequenti galleggianti, incapaci di mangiare, stitichezza, nuoto frenetico o segni di lotta per tornare sul fondo del serbatoio.

Quindi porsi alcune domande per determinare se si tratta di impaction o semplicemente passando gas:

  • Da quanto tempo galleggia? È tutto il tempo, o solo occasionalmente?
  • Il tuo axolotl può nuotare verso il basso o galleggiare sempre bloccato?

Quali problemi possono prolungare i cavi galleggianti?

Porta ad un ulteriore stress in cima ai loro problemi di stomaco.

Gli Axolotl si spaventano facilmente. Non amano anche l’ambiente illuminato. Quindi, nuotano solo in superficie per l’aria o per galleggiare per un po ‘ quando hanno gas. Non rimangono in cima a lungo.

Tuttavia, se l’accumulo di gas li costringe a galleggiare contro la loro volontà, diventeranno naturalmente frenetici e si sentiranno ancora più stressati.

Proprio come gli attacchi di panico che noi umani sperimentiamo – anche gli Axolotl hanno meccanismi di lotta o fuga per dire loro che qualcosa non va. E molto spesso il suo volo che si svolge in modo da vederli muoversi freneticamente. Prolungare involontariamente fluttuante li fa sentire ancora peggio in quanto non si sentono solo a disagio all’interno del loro corpo, ma anche nelle loro menti.

Devi davvero iniziare a preoccuparti quando vedi i tuoi axolotl fluttuare frequentemente e stanno avendo problemi a nuotare di nuovo.

Quando ciò accade, dovrai monitorare attentamente altri sintomi come gonfiore o stitichezza in quanto potrebbero essere segni di compressione. Mettere in quarantena anche loro, se necessario.

A cosa può portare l’impatto?

Gli impatti possono variare da minori a molto gravi. Può anche richiedere il frigorifero per eliminare lentamente la congestione nello stomaco. Le impazioni possono anche provocare tagli all’interno della bocca che possono degenerare in infezioni più tardi.

Come sempre, prevenire è meglio che curare!

Ecco alcuni suggerimenti per assicurarsi di abbassare le probabilità di impatto:

  • Usa sabbia invece di ghiaia – Non posso sottolineare abbastanza che la ghiaia è troppo grande, rimanere bloccati nel corpo del tuo axie sarà serio.
  • Non usare pietre o ciottoli potenzialmente ingeribili. Soprattutto se la pietra è affilata e taglia il tuo axie all’interno significherà seri problemi.
  • Non condividere serbatoio per altri pesci. Axie potrebbe essere soffocato o causare impaction
  • Tagliare il cibo fino a pezzi più piccoli prima di alimentare i tuoi axolotl.

Clicca qui per vedere di più sul trattamento passo passo per gli impatti.

Sintomo 5: Problemi alimentari

I tuoi axolotl hanno problemi a mangiare? Stanno sputando cibo o stitico?

Cosa può causare problemi alimentari?

Non poter mangiare può significare qualcosa di serio! Anche per noi umani

Ma non fatevi prendere dal panico appena ancora –

Perché il sintomo di non mangiare da solo può significare molte cose. Che include:

  • Semplicemente eccesso di cibo (Check out alimentazione guida qui per la frequenza di alimentazione).
  • Aumento della temperatura o della tossicità nel serbatoio
  • Indigestione/gonfiore che porta alla stitichezza
  • Stress
  • O nel caso grave, possono anche essere potenziali segni di impatto, in cui qualcosa di grande è bloccato nel corpo causando il passaggio di cibo o la digestione.

Quindi è molto importante monitorare precocemente altri sintomi o possono trasformarsi in problemi spiacevoli in seguito come le infezioni.

Mentre li controlla per altri sintomi, prova a nutrirli di nuovo moderatamente dopo un giorno o 2 per vedere se il loro appetito ritorna, ma assicurati di non sovralimentarli. Prova a dar loro da mangiare con piccoli pezzi di nottecrawlers o ammorbidire il cibo a pellet.

Se continuano a evitare il cibo o iniziano a sputarli, potrebbe esserci un’alta probabilità di impatto.

Per indigestione o costipazione comuni, possono anche comparire altri sintomi come il galleggiamento. Quindi non essere troppo veloce per farsi prendere dal panico se vederli galleggiare. Scopri di più su floating nella sezione precedente.

Prendere la seguente procedura se si rendono conto di non mangiare:

  1. Controllo acqua chimica livelli
  2. monitoraggio Frequente
  3. Fridging può essere richiesto se si è di impatto

Sintomo 6: Ansimante per aria alla superficie dell’acqua

a Volte, si potrebbe scoprire che il vostro axolotl sono il nuoto e per aria. Si possono vedere bolle d’aria che escono dalle loro bocche troppo. Ma non c’è bisogno di preoccuparsi se non è frequente.

Quale causa axolotls a gasp per l’aria frequentemente

Gli Axolotl nuotano naturalmente per l’aria una volta al tempo e questo è normale. Non è normale se lo fa ogni pochi minuti.

Quindi ecco alcuni motivi che possono farli afferrare spesso per l’aria:

  • I livelli di chimica dell’acqua sono cattivi. Rendendo difficile per loro respirare con le branchie.
  • Axies che hanno branchie più piccole quindi hanno bisogno di più aria sulla superficie.
  • Quando non c’è abbastanza contenuto di ossigeno nell’acqua.

Sintomo 7: Gonfiore della bocca o della testa. Non può chiudere la bocca

Gonfiore alla testa, agli arti, al collo o alla bocca gonfia che il tuo axie non riesce a chiudere possono essere gravi sintomi di infezione. Alcune persone chiamano ritenzione di liquidi troppo dove l’infezione diventa davvero grave che può causare la morte.

Per una tale situazione visitare rapidamente un veterinario.

Quindi quali sintomi sopra sono visualizzati i tuoi axolotl? A volte, potrebbe diventare difficile da diagnosticare soprattutto quando il sintomo è minore.

Prendiamo ad esempio, quando gli axolotl galleggiano sull’acqua, è qualcosa che accade abbastanza comunemente e viene spesso diagnosticato erroneamente. Si gonfiano a volte con bolle d’aria bloccate nel loro corpo.

Tuttavia, se stanno lottando o hanno difficoltà a nuotare fino in fondo, ciò significa qualcosa di completamente diverso.

Per determinare meglio la malattia e la causa o per sapere se c’è davvero un problema, abbiamo bisogno di una procedura standard di diagnosi per escludere determinate cause.

Capitolo 2 Quarantena e monitoraggio

Quando vedi il tuo animale domestico axie mostrare alcuni segni insoliti sopra, prima di andare nel panico e correre nei forum per pubblicare i tuoi problemi ovunque sul web. È necessario prendere alcuni passi in più per confermare ulteriormente i vostri problemi.

A volte una diagnosi errata può comportare trattamenti sbagliati. Ricorda, fare le domande sbagliate ti dà sempre i risultati sbagliati.

Quindi eseguire sempre questi DEVONO FARE passo dopo passo la diagnosi per escludere alcune cause di ciò che sta affliggendo il vostro animale domestico.

#1: Quarantena e isolare

Una volta che si nota qualcosa di veramente sbagliato, isolare e quarantena. Rimuovere l’axolotl malato / ferito in un altro serbatoio o vasca” Ospedale”.

Misure adottate per impostare il serbatoio/vasca dell’ospedale:

  1. L’acqua che hai usato per il serbatoio o la vasca dell’ospedale deve essere declorurata prima di aggiungere gli axolotl. Meglio usare dechlorinator prime.
  2. L’acqua deve essere alla temperatura ideale tra 16 °C e 18 °C (60-64 °F) e mai superiore a 23°C (74 °F) troppo. Quindi usa un ventilatore o lascia raffreddare l’acqua prima di spostare l’axolotl.
  3. Assicurati che il serbatoio o la vasca che usi sia abbastanza profondo o abbia una copertura per evitare che gli axolotl saltino fuori.
  4. È possibile utilizzare un panno per coprire il vostro serbatoio o vasca troppo per evitare troppa luce. Tieni il buio li ‘ dentro.
  5. Anche l’acqua dovrà essere cambiata giornalmente.

#2: Prendi i livelli di tossicità dell’acqua

Si consiglia di utilizzare API Freshwater master test kit per testare la chimica dell’acqua: livelli di PH, ammoniaca, nitrati e nitriti per risultati più accurati.

Molte volte, ho visto persone commettere errori quando si utilizza il kit. Questo ti dà risultati molto imprecisi se non scuoti abbastanza la soluzione. Qui evidenzierò quei passi importanti che devi prendere nota per ottenere i risultati corretti.

Cominciamo!

Il kit è composto da un totale di 4 fiale vuote, un foglio di colore e 7 fluidi in flaconi.

7 fluido bottiglie consistono in:

  • 2 bottiglie di prodotto chimico usato per testare i livelli di PH
  • 2 bottiglie di chimici utilizzati per il test per l’ammoniaca
  • 2 bottiglie di chimici utilizzati per il test per i nitrati
  • 1 bottiglia di prodotto chimico utilizzato per il test di nitriti

Passo 1

Recuperare il 4 fiale e riempirli fino a 5ml di marcatura visualizzato sul flacone. È possibile utilizzare un baster tacchino per recuperare alcuni dei vostri serbatoi d’acqua.

Fase 2: A partire da ammoniaca

L’ammoniaca è disponibile in 2 bottiglie: una con etichetta #1 e un’altra con etichetta #2 sulla copertina. Per avere la massima precisione, agitare ogni soluzione con forza per almeno 10 secondi a 20 secondi prima di farli cadere nelle fiale con l’acqua del serbatoio.

  1. Quindi agitare l’ammoniaca #1 per 10 secondi e seguire il numero di gocce sull’etichetta. In questo caso, sono 8 gocce. Assicurati di gocciolare solo 8 gocce per la migliore lettura.
  2. Quindi assicurarsi di agitare il flaconcino affinché la soluzione 1 sia ben miscelata con l’acqua del serbatoio. Agitare per altri 10 secondi
  3. Allo stesso modo, agitare ammoniaca #2 duro per 10 secondi e aggiungere 8 gocce pure.
  4. Agitare nuovamente il flaconcino per altri 10 secondi per consentire la corretta miscelazione della soluzione 2.
  5. Lasciarlo a riposo per 5 minuti e passare ai nitriti.

Fase 3: Test del nitrito

Il nitrito ha solo 1 flacone di soluzione presente nell’etichetta rosa. Test nitriti è molto importante soprattutto quando si avvia il processo di ciclismo come il suo contenuto sarà probabilmente alto. Quindi ecco i passaggi:

  1. Agitare il flacone per 10 secondi
  2. Aggiungere 5 gocce nel 2 ° flaconcino con 5 ml di acqua del serbatoio.
  3. Agitare il flaconcino per altri 10 secondi.
  4. Lascialo da parte per riposare bene passiamo ai nitrati

Passo 4: Test dei nitrati

Il nitrato è quello che la maggior parte delle persone incasina. La soluzione di nitrato viene in 2 bottiglie. #1 è viola mentre #2 è un’etichetta rosa chiaro. Ecco i passaggi:

  1. Agitare il flacone n.1 (viola) per 10 secondi
  2. Aggiungere 10 gocce nel 3 ° flaconcino di acqua del serbatoio
  3. Agitare rapidamente il flaconcino per circa 10 secondi. Dovrebbe diventare giallo.

I prossimi passi sono importanti come se lo fai male, rimarrà solo giallo che è il colore per non avere nitrati.

  1. Prendi la bottiglia di nitrati #2 (etichetta rosa) e scuotila il più duramente possibile per almeno 30 secondi. Poiché la soluzione numero 2 della bottiglia tende ad avere residui bloccati sul fondo. Si desidera assicurarsi che la soluzione sia torbida quando la si gocciola per assicurarsi che sia ben miscelata
  2. Quindi aggiungere 10 gocce al flaconcino in precedenza.
  3. Infine, agitare il flaconcino con forza per almeno altri 30 secondi – 1 minuto. E inizierai a vedere un cambiamento di colore.
  4. Ma questo non è ancora il più importante. Dovrai lasciarlo da parte per altri 5 minuti per vedere il risultato finale effettivo. In attesa di passare all’ultimo test, i livelli di PH.

Punto 5: Prova di pH

Ci sono 2 bottiglie per prova di pH. 1 Soluzione PH” High range ” (etichetta rossa) e 1 soluzione PH “normale” (etichetta blu). Si prevede di utilizzare 2 fiale in test di PH, soprattutto se non siete sicuri se il vostro serbatoio di acqua è duro o morbido. Ecco i passaggi:

  1. In primo luogo, agitare la soluzione PH” normale “in etichetta blu
    Aprire il primo flaconcino e aggiungere 3 gocce di soluzione PH “normale” (etichetta blu)
  2. Agitare per 10 secondi. Il colore dovrebbe cambiare quasi immediatamente.
  3. Quindi agitare la bottiglia di PH” High range ” (etichetta rossa)
  4. Aggiungere 5 gocce di PH “High range” (etichetta rossa) in una nuova fiala di acqua del serbatoio.
  5. Agitare per 5-10 secondi e lasciarlo a riposo.

Passo 6: Controllare la temperatura del serbatoio

Questo è piuttosto semplice. Usa un termometro digitale come questo. Mettilo nel tuo serbatoio per ottenere una buona lettura.

Passo 7: Verifica dei risultati.

  1. Utilizzando il foglio di prova del colore, prendere ogni fiala per metterli fianco a fianco
  2. Vedere quale colore fa la vostra acqua corrisponde.
  3. Figure ideali che dovresti vedere:

Livelli di pH accettabili: da 6,5 a circa 8,0
Livelli di pH ideali: da 7,4 a 7.6
Livelli di ammoniaca: 0ppm (Qualsiasi cosa oltre 1ppm può uccidere il tuo axolotl)
Livello di nitrito: 0ppm (uguale all’ammoniaca, 1ppm o più è mortale)
Livelli di nitrato: da 2ppm a 40ppm (qualsiasi cosa più alta è tossica. 20% acqua cambia per fermare questo livello in aumento a livelli tossici)
Temperatura: 16 °C e 18 °C (60-64 °F). Niente di più o di meno di questo.

#3 Controlla i dintorni che potrebbero essere potenziali ragioni per quei sintomi

Poniti alcune domande quando controlli il tuo serbatoio:

Qns: I tuoi livelli di chimica dell’acqua sono cattivi?

Molte volte la maggior parte delle malattie e lo stress sono la conseguenza di avere acqua cattiva.

Qns: Stai usando ghiaia invece di sabbia per il vostro substrato?

Le ghiaie possono causare impatti.

Qns: Ci sono grandi decorazioni che sono potenziali oggetti che il tuo axolotl inghiottirà?

Oggetti di grandi dimensioni più piccoli della testa o del corpo di axolotls sono oggetti potenzialmente pericolosi che possono causare danni.

Qns: Ci sono oggetti appuntiti nel tuo carro armato? Rocce e pietre?

Le ferite possono provenire da un ambiente axolotl.

Qns: Stai condividendo il tuo carro armato con altri pesci o creature marine?

Colpi e morsi sono molto comuni se si condivide il serbatoio

Qns: La corrente del filtro è troppo forte? O c’è troppa luce nel tuo carro armato?

Potrebbe dare il tuo stress axolotl.

Queste domande possono aiutarti a restringere la causa e aiutarti efficacemente a trattare il problema. Rimuovi tutto ciò che pensi possa causare il problema.

#4: Monitorare i sintomi

Continuare a monitorare attentamente i sintomi di axolotl nella vasca o nel serbatoio dell’ospedale. A seconda dei loro sintomi alcuni possono richiedere più monitoraggio, mentre altri possono ricevere immediatamente il trattamento.

Sintomi

Periodo di monitoraggio

Branchie piegate / piegate o coda Monitor per altri 2 o 3 giorni nella vasca/serbatoio dell’ospedale. Dar Loro da mangiare di nuovo ogni 1,5 giorni a 2 giorni per vedere se il loro appetito ritorna.
Problema della pelle Problemi relativi alla pelle, non è richiesto alcun monitoraggio. Vai direttamente al bagno di sale. Il bagno di sale può essere utilizzato in combinazione con il frigorifero per massimizzare ulteriormente la sua efficacia.
Ferite e ferite Le ferite e le ferite dovrebbero guarire da sole in condizioni di acqua ideali. Tuttavia, si potrebbe desiderare di fare anche il bagno di tè.
Galleggiante Dopo la quarantena, monitorare attentamente nei prossimi giorni per vedere se stanno ancora galleggiando o semplicemente passando gas. Se persiste ancora per i prossimi 2 o 3 giorni, portarlo dal veterinario o iniziare il trattamento di fridging.
Problemi alimentari Monitorare per una settimana dopo la quarantena per vedere se ci sono altri sintomi si sviluppano entro la settimana.
Gonfiore sulla testa, arti, corpo o bocca gonfia che non può chiudere Il gonfiore è abbastanza critico. Monitorare alcuni giorni per vedere se si sviluppano altri sintomi. Se lo fa portarlo dal veterinario.

Capitolo 3: Trattamento passo passo

Trattamento #1: Come trattare lo stress

Guida passo passo:

Controlla la chimica dell’acqua con API freshwater master kit (tutorial sopra).

  1. La tua acqua è troppo tossica? Se lo fa, fare un cambio d’acqua immediatamente. Se è necessario riavviare il ciclo dell’azoto. Controlla la nostra guida ciclistica passo passo qui.
  2. Controlla le correnti d’acqua: sono troppo forti per il tuo axolotl? Se le correnti sono troppo forti con conseguente branchie piegate, sostituirlo con qualcosa come il filtro Aqua Clear Power dove è possibile modificare il flusso a qualcosa di veramente leggero.

    Prendi il filtro Aqua clear power per il tuo acquario qui o il filtro Fluval Hang on back qui. Poi vedere come impostarlo qui.

  3. Quindi, controlla i tuoi punti di illuminazione e nascondigli. – Il tuo carro armato è troppo luminoso? Ci sono nascondigli adeguati?

Gli Axolotl preferiscono le aree più scure. Avrete bisogno di abbassare l’illuminazione o ottenere loro buone aree di nascondiglio. Un buon modo è quello di utilizzare un tubo in PVC che non ha spigoli vivi

Tubo in PVC per Axolotl hide out

Ciò consente agli axolotl di nascondersi comodamente quando sono infelici o stressati.

Trattamento #2: Guida passo passo per il Fridging

Passo 1: Preparare i contenitori

Per il fridging, saranno sufficienti 2 contenitori. 1 sarà il serbatoio di quarantena / ospedale e l’altro sarà un contenitore di frigorifero per contenere il tuo axolotl. Per ulteriori informazioni sulla quarantena controllare Capitolo 2: quarantena e fase di isolamento.

Per il frigorifero con bagno di sale, avrete bisogno di 3 contenitori. 1 serbatoio ospedaliero, 1 contenitore per bagno di sale e un altro per il frigorifero. Vedere la sezione bagno di sale qui sotto per maggiori informazioni sul bagno di sale.

Quando si preparano tutti e 3 i contenitori, assicurarsi che tutta l’acqua sia declorurata e che abbia una copertura o sia accesa per evitare che gli axolotl saltino fuori.

Requisiti del contenitore di frigorifero:

  • Deve essere abbastanza grande in quanto axolotl distribuirà rifiuti. Se l’acqua è troppo poca, il tuo axolotl sarà seduto nella sua merda.
  • Non riempire il contenitore. Lasciare un po ‘ di spazio tra l’acqua e il coperchio per l’axolotl per respirare aria se necessario.
  • Per axolotl che galleggia, assicurati che l’acqua sia abbastanza profonda da coprirla, ma non sia troppo profonda. I suoi piedi dovrebbero anche toccare il fondo del contenitore.
  • Preparate anche alcune bottiglie di acqua declorurata nel frigorifero insieme alla vasca di refrigerazione. Questa acqua verrà utilizzata per il cambio dell’acqua per garantire temperature simili ed evitare shock termici.

Fase 2: Preparare il frigorifero

La temperatura del frigorifero deve essere di circa 5-8 gradi Celsius. NON deve essere inferiore a 5 gradi o sarà troppo freddo.

Usa un termometro per misurare la temperatura dell’acqua prima di inserire axolotl.

Passaggio 3: Effettuare il trasferimento

Coppa delicatamente l’axolotl con entrambe le mani. Se axolotl viene stressato facilmente, non forzarlo. Utilizzare invece una rete da pesca o una paletta di pesce.

Assicurati che il coperchio sia ben coperto per evitare che axolotl salti nel tuo frigorifero. Coprirlo con un asciugamano o un panno per assicurarsi che non sia disturbato dalle luci del frigorifero.

Fase 4: Iniziare a fridging

Posizionare il contenitore di fridging nel frigorifero insieme a bottiglie di acqua declorurata per il cambio dell’acqua come menzionato nel passaggio 1.

Controlla frequentemente il tuo contenitore per il frigorifero per eliminare la cacca o il cibo non consumato con un baster di tacchino.

Si noti che a basse temperature, il metabolismo degli axolotl cadrà quindi non mangiano molto. Anche dopo una settimana o 2, potrebbero non mangiare affatto. Fridging, tuttavia, li aiuterà a pulire le loro viscere e pulire le loro viscere.

Punto 5: Cambiare l’acqua

Le bottiglie che si refrigerano insieme al contenitore del frigorifero verranno utilizzate per il cambio dell’acqua. Ciò contribuirà a prevenire gli shock termici. Allo stesso modo, per i bagni di sale, assicurarsi di utilizzare acque di temperatura simili.
Si desidera utilizzare cambiare almeno il 60% o meglio ancora il 100% dell’acqua del frigorifero con nuova acqua declorurata per garantire il suo ambiente pulito per i vostri axies.

Passo 6: Torna nel serbatoio originale

Una volta che vedi che i tuoi assi stanno migliorando, puoi iniziare a prepararti a spostarli indietro. La cosa principale da notare è che ci sarà una differenza nella chimica dell’acqua nel tuo contenitore di frigorifero e nel tuo solito serbatoio.

Per aiutare i tuoi axolotl ad adattarsi al serbatoio originale, devi cambiare l’acqua nel contenitore del frigorifero con un piccolo mix di acqua dal serbatoio originale.

Questo significa che devi refrigerare le acque del serbatoio originale, nonché per farli alla stessa temperatura. Quindi durante il tuo prossimo cambio d’acqua, inizierai a mescolare entrambi i tipi di acque:

  • Inizia sostituendo l’acqua del frigorifero con il 70% di acqua fresca del frigorifero e il 30% di acqua refrigerata dal serbatoio originale
  • Quindi durante il prossimo cambio dell’acqua, cambiala al 50/50
  • E durante il prossimo cambio, 30% di acqua fresca del frigorifero e 70% di acqua refrigerata dal serbatoio originale.
  • Dopo di che 100% acqua refrigerata dal serbatoio originale.

Una volta che hai finito che prendere il contenitore frigo fuori farlo in sintonia con temperature normali. Una volta che le temperature dal contenitore frigo e il serbatoio originale è simile si può procedere a spostare il vostro axolotl indietro.

Trattamento #3: bagno di sale per fungo guida passo dopo passo

Passo 1: Quarantena

In questa fase, il tuo axolotl deve essere messo in quarantena in una vasca/vasca ospedaliera raffreddata e declorurata. Vedere capitolo 2: quarantena e fase di isolamento se non l’hai fatto.

Fase 2: Preparazione del contenitore del bagno di sale

Riempire il contenitore del bagno di sale con acqua declorurata.

Se si sta preparando il bagno di sale in combinazione con il frigorifero, assicurarsi che la temperatura dell’acqua in questo contenitore sia in qualche modo simile alla temperatura dell’acqua nel contenitore del frigorifero per evitare shock termici.

Fase 3: Prendere SOLO da 2 a 3 cucchiaini per litro di sale non ionizzato e aggiungerlo nel contenitore del bagno di sale.

Per il sale non ionizzato, si consiglia di utilizzare questo:

Prendi l’API AQUARIUM SALT Acqua dolce Aquarium Salt qui

Assicurarsi che il sale è sciolto bene in acqua come grandi pezzi di concentrazione di sale brucerà il vostro axolotl invece. Se stai usando il sale dell’acquario sopra, sono molto bene, quindi non dovresti avere alcun problema.

Passo 4: Maneggiare l’axolotl

Coppa delicatamente l’axolotl con le mani e spostarlo dalla vasca dell’ospedale o dalla vasca del frigorifero al contenitore dell’acqua salata. Assicurati di coprire il contenitore di acqua salata per evitare che salti fuori.

Solo fare bagni di sale per 10 a 15 minuti o meno e non più di questo come la loro pelle può asciugare. Noterai dopo 1 o 2 o 3 bagni, il fungo inizierà a staccarsi.

Importante: Non utilizzare mai indietro la stessa acqua del bagno di sale. Cambialo ogni volta dopo aver fatto un bagno di sale.

Passo 5: Risciacquare e ripetere

Ripetere gli stessi passaggi una volta al giorno. Finché non vedi il fungo cadere. Dopo il tuo 2 ° bagno di sale, puoi iniziare a ridurre la quantità di tempo per il tuo bagno di sale. Forse ridurre di 5 minuti sul vostro 3 ° bagno di sale e un altro 5 minuti sul vostro 4 ° bagno e così via.

Suggerimento pro:
Dopo che il fungo cade, le ferite potrebbero essere ancora presenti. Puoi quindi passare a un bagno di tè per aumentare la guarigione e l’immunità per il tuo axolotl. Vedi i passaggi per il bagno del tè qui sotto.

Trattamento # 4: bagno di tè per le ferite guida passo passo

I bagni di tè sono principalmente per trattare le ferite in quanto hanno proprietà antifungine e antibatteriche. Possono essere usati per trattare anche i funghi, ma non sono efficienti come i bagni di sale.

Fase 1: Quarantena

In questa fase, axolotl deve essere messo in quarantena in una vasca/vasca ospedaliera raffreddata e declorurata. Vedere capitolo 2: quarantena e fase di isolamento se non l’hai fatto.

Passo 2: Preparare il tè

Utilizzare qualsiasi tè nero non aromatizzato. Utilizzare 1 bustina di tè per ogni 10 litri di acqua nel serbatoio.

Far bollire il tè e lasciarlo riposare per 15 minuti affinché il tè si dissolva e si raffreddi.

Passo 3: Aggiunta nel serbatoio di quarantena

Assicurarsi che quando si aggiunge il tè, si era già raffreddato. Lasciare il tè nel serbatoio di quarantena per diversi giorni prima di cambiare l’acqua.

Passo 4: Risciacquare e ripetere

Ripetere tutti i passaggi dopo aver cambiato l’acqua nel serbatoio in quarantena. Puoi continuare a fare bagni di tè fino a quando non vedi miglioramenti ai tuoi axolotl.

Trattare gli axolotl da soli può essere una cosa complicata e pericolosa. Non riesco a contare il numero di volte in cui ho visto persone che diagnosticano male la loro malattia o problemi.

Spesso, vedo molti proprietari in preda al panico che postano le loro domande online sperando di ottenere risposte a ciò che sta affliggendo il loro animale domestico. Quindi provano ogni prima soluzione data loro sperando di vedere un miglioramento senza diagnosticare correttamente il problema.

Guarda, lo capisco perfettamente!

Sono anche proprietario di diversi animali domestici, quindi capisco perfettamente la preoccupazione. Ma è imperativo diagnosticare correttamente il problema prima di provare qualsiasi trattamento.

Alcuni trattamenti come il frigorifero sono spesso utilizzati in modo improprio per alcune altre malattie che possono finire per rallentare i sintomi giusti da mostrare.

O per alcuni, tuffarsi subito in trattamento per i loro assi solo per scoprire in seguito che è causato dai livelli di chimica dell’acqua.

Ricordate i miei passi di diagnosi? Fai sempre quei controlli prima ancora di postare online! Tali controlli vi aiuterà a escludere alcune cause che è possibile controllare fuori dalla vostra lista di problemi.

Assicurati di controllare anche il nostro cheat sheet axolotl per vedere se ti perdi qualcosa.

Così ha fatto una delle guide di cui sopra ti ha aiutato? O ci siamo persi qualche altro sintomo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.