Settembre 14, 2021

Che cosa Assisted Living Facilities può fare per la cura per i residenti ipovedenti

Milioni di americani vivono con una qualche forma di disabilità visiva. La perdita della vista è comune tra la popolazione anziana della nostra nazione; un gran numero di residenti di strutture assistite lottano con problemi di vista, influenzando notevolmente la qualità e la sicurezza della loro vita. Le strutture sanitarie, in particolare quelle che sostengono gli anziani, devono contribuire a garantire che i loro pazienti ricevano cure compassionevoli, accurate e sicure. L’assicurazione per le strutture assistite è una parte di un piano completo di gestione del rischio per le strutture di assistenza. In questa guida, presenteremo le migliori pratiche e suggerimenti per aiutare gli anziani con disabilità visiva.

Disabilità visiva negli anziani

In un sondaggio condotto dagli Stati Uniti. Centers for Disease Control and Prevention (CDC) nel 2010, le strutture di assistenza residenziale negli Stati Uniti hanno indicato che il 97% dei residenti aveva una visione almeno parziale. Mentre la cecità totale è piuttosto rara all’interno della popolazione anziana, i cambiamenti nella visione sono comuni con l’avanzare dell’età. Questi cambiamenti derivano da una serie di cause, tra cui:

  • degenerazione Maculare
  • Cataratta
  • Cambiamenti nella forma dell’occhio, e il volume a causa dell’invecchiamento
  • retinopatia Diabetica
  • Glaucoma

Secondo l’American Foundation for the Blind, si stima che quasi due milioni di cittadini anziani in rapporto STATUNITENSE difficoltà nelle attività quotidiane a causa di perdita di visione. La perdita della vista può complicare la vita quotidiana dei residenti. Questa perdita della vista può provocare il ritiro dalle attività quotidiane, cambiamenti nel comportamento e depressione come il paziente si sente una perdita di controllo del suo ambiente. La perdita della vista può anche creare problemi di sicurezza per gli operatori sanitari e il personale. Lesioni da scivolamento e caduta possono verificarsi quando un residente ipovedente non è in grado di navigare in aree potenzialmente pericolose. In alcuni casi, quelli con perdita di acuità visiva possono avere difficoltà nella lettura di flaconi di farmaci da prescrizione, che possono portare a prendere i farmaci sbagliati e possono potenzialmente portare a gravi malattie o addirittura alla morte. Le lenti correttive e la chirurgia sono spesso utilizzate per aiutare gli anziani a ritrovare parte della loro visione perduta. Le strutture assistite possono anche implementare cambiamenti sociali e fisici per migliorare la vita e la sicurezza dei residenti di cui si prendono cura.

Suggerimenti per aiutare i residenti Assisted Living

lungimirante assisted living strutture hanno assunto le sfide di cura per i residenti anziani con perdita di acuità visiva. Vi è un duplice approccio nella cura, concentrandosi non solo sulla sicurezza fisica per ridurre i crediti di responsabilità locali coperti da assicurazione per le strutture di vita assistita e per proteggere il benessere dei residenti, ma anche per affrontare i bisogni sociali e mentali derivanti dalla perdita della vista.

Suggerimenti per rendere un ambiente di vita più sicuro includono:

  • Migliorare il contrasto, specialmente nelle transizioni tra le aree di camminata o dove sono presenti passaggi. Pittura porta assetto un colore diverso rispetto alle pareti circostanti può prevenire i rischi di urto.
  • Controllo dell’abbagliamento mediante apparecchi di illuminazione regolabili e rivestimenti per finestre appropriati.
  • Rimozione tempestiva dei rischi di inciampo/scivolamento, incluse zone umide, rivestimenti per pavimenti sciolti e cavi o fili che possono causare lesioni.
  • Comunicare in anticipo eventuali cambiamenti nella disposizione dei mobili o nelle attrezzature in movimento.
  • Spiegare eventuali rumori insoliti.
  • Fornire indicazioni con chiare indicazioni verbali, specialmente quando si aiutano i nuovi residenti ad apprendere le diverse aree della struttura. Grassetto, facile da leggere segnaletica può anche fornire indicazioni di navigazione.

Poiché i residenti che soffrono di perdita della vista possono anche sentire una perdita di controllo sull’ambiente circostante, è fondamentale che il personale della struttura affronti i loro bisogni sociali, mentali ed emotivi. Suggerimenti per garantire l’impegno residente preservando la loro dignità includono:

  • Creazione di un sistema di supporto morale tra personale, residenti e visitatori, in particolare familiari di residenti anziani.
  • Parlare direttamente con le persone colpite dalla perdita della vista invece di parlare intorno a loro.
  • Incoraggiare la comunicazione aperta tra personale e residenti.
  • Consentire ai residenti ipovedenti di impostare il ritmo e il tono delle interazioni.
  • Non fare ipotesi su quanto o quanto poco un dato residente può vedere – ci sono diversi livelli di disabilità visiva.
  • Offrire aiuto dove necessario, favorendo un senso di indipendenza tra i residenti.

L’obiettivo di una struttura di assistenza a lungo termine è quello di fornire un luogo sicuro per i loro residenti. Per ridurre al minimo i rischi, questi suggerimenti per aiutare le persone con disabilità visive possono ridurre drasticamente i pericoli che possono portare a lesioni. Assicurazione per assisted living strutture aiuta a proteggere la struttura, i suoi beni, e il suo personale da crediti di responsabilità. Fornire un ambiente di supporto e di cura è l’ultimo pezzo del puzzle di cura – una componente cruciale per aiutare i residenti anziani a mantenere la loro dignità e autostima anche di fronte alla visione perduta.

Informazioni su Caitlin Morgan

Caitlin Morgan è specializzata nell’assicurazione di strutture assistite e case di cura e può aiutarti a fornire servizi di assicurazione e gestione del rischio per questo mercato di nicchia. Dacci una chiamata per saperne di più sui nostri programmi a 317.575.4440.

2 Azioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.