Ottobre 14, 2021

I “mocciosi” utilizzati per la pulizia del naso di un bambino sono sicuri? Un pediatra risponde.

Muco o non riempire il naso del bambino e rendere più difficile per loro respirare è un problema affrontato dalla maggior parte dei genitori.

Nel 2019 c’è un dispositivo per praticamente tutto ciò che è noto all’umanità, quindi non sorprende che ci sia un attrezzo usato da molti genitori per alleviare questo problema indesiderato.

Ufficialmente si chiama aspiratore nasale, ma è più comunemente chiamato il ‘moccio ventosa’.

Per quelli di voi non a conoscenza di questo gadget, il moccio è praticamente esattamente come sembra, uno strumento che succhia moccio fuori dei passaggi nasali. Poiché i bambini non possono soffiarsi il naso, il soffocamento e la congestione sono “alleviati” dall’uso di un moccio.

Sono ampiamente disponibili al banco presso le farmacie e sono relativamente convenienti.

Quali sono i diversi tipi?

Esistono due tipi principali:

  1. La siringa a bulbo – dove si spreme l’aria dal bulbo della siringa per creare un vuoto, inserire delicatamente la punta di gomma sulla narice e quindi rilasciare lentamente la lampadina per aspirare il muco.
  1. Il naso frida-dove l’estremità del tubo viene posta nel naso del bambino e poi si succhia rapidamente (sì, con la propria bocca) per aspirare il moccio.

Sono sicuri?

Il professor Paul Colditz, Presidente di Pediatria e salute infantile presso il Royal Australasian College of Physicians, afferma che i bambini sono di solito malati circa una mezza dozzina di volte nel loro primo anno. Quindi è molto comune per loro avere il naso chiuso.

Ha detto che mentre l’aspirazione della congestione può offrire un sollievo immediato, è importante ricordare che è solo temporaneo. Il corso naturale dell’infezione o della malattia dovrà ancora passare e fino a quando ciò non accadrà, molto probabilmente ci sarà il muco.

Il professor Colditz aggiunge che ci sono alcuni rischi nell’utilizzo di questi dispositivi, come urtare accidentalmente il dispositivo mentre è inserito. I dispositivi possono ulteriormente irritare il rivestimento del naso se usato troppo frequentemente che può esacerbare un naso che cola.

Anche se la prospettiva del professor Colditz è che questi strumenti non sono necessari, ha detto in ultima analisi, si tratta di una decisione personale di un genitore.

Se lo ritieni necessario, raccomanda di assicurarsi che l’aspiratore nasale sia inserito delicatamente e non troppo lontano per evitare di causare danni.

Hai usato un moccio sul tuo bambino? Com’è stata la tua esperienza? Parlaci nella sezione commenti qui sotto.

Shona Hendley è una scrittrice freelance di Victoria. Ex insegnante di scuola secondaria, Shona ha un forte interesse per l’istruzione. Lei è un amante degli animali e avvocato, con un fascino morboso per il vero crimine e film horror. Shona di solito è impegnata a scrivere e crescere i suoi figli: due capre, due gatti e due umani. Puoi seguirla su Instagram.

Incinta? O pianificazione? Iscriviti alla nostra Prima della newsletter Bump per le migliori storie e consigli da donne che sono state lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.