Ottobre 25, 2021

Modi testati da papà per lenire un bambino che piange

Non sono solo le mamme che sanno come lenire e nutrire un bambino. La maggior parte dei papà sviluppare i propri modi speciali per lenire il loro piccolo, pure. Ecco alcuni modi collaudati per confortare il tuo bambino che piange.

Scopri di cosa ha bisogno il tuo bambino

Canticchiare la filastrocca preferita del tuo bambino non le impedirà di avere fame e cambiare il pannolino non aiuterà se soffre di dolore alla dentizione.
In altre parole, prima di fare qualsiasi altra cosa, devi cercare di capire perché il tuo bambino sta piangendo. Sì, sembra ovvio, ma quando il tuo bambino urla sta portando giù la casa, può essere difficile pensare dritto.
Fai attenzione ai segni che il tuo bambino ha fame. Sta mettendo le dita alla bocca, o girando e dondolando la testa? Prova offrendole una bottiglia calda di latte materno espresso o formula, e vedere se questo aiuta.
I neonati possono passare attraverso circa 12 pannolini al giorno. Assicurati che il tuo piccolo non sia seduto in un pannolino bagnato o sporco per troppo tempo. Sarà irritare la pelle e portare a dermatite da pannolino, che può essere dolorante. Mentre si sta cambiando il pannolino, cantare, chiacchierare e tirare alcune facce buffe. Si possono trovare il suo umore si illumina improvvisamente!

Rock e swing

I bambini amano il movimento. Ricorda loro di essere scosso e oscillato nel grembo materno.
Tieni il bambino fino alla spalla. Quindi balla dolcemente, dondolando lentamente avanti e indietro. Tocca il pavimento con il piede e prova a cantare o zittire. Non importa quale suono fai, purché sia ripetitivo e corrisponda al ritmo della tua danza. Abbassare gradualmente la voce mentre il bambino inizia a stabilirsi.

Come tenere il tuo bambino che piange
Quando il tuo bambino è pignolo può essere difficile sapere come calmarla, specialmente se sei un nuovo genitore. Guarda il nostro video per cinque modi per tenere un bambino che piange.Altri video per bambini

Usa il rumore di fondo

Questa tecnica si lega a ciò a cui il tuo bambino era abituato nel grembo materno. Il tuo bambino è stato calmato dal battito cardiaco del tuo partner e da tutti gli altri whooshes e gorgoglii della circolazione e della digestione di sua madre.
Ci sono un sacco di applicazioni rumore bianco tra cui scegliere. Basta scaricare uno e iniziare a giocare. Le onde dell’oceano, le gocce di pioggia e i suoni della natura possono funzionare bene. Oppure accendere la ventola dell’estrattore, l’asciugatrice o la lavatrice.

Be downright silly

Se il vostro bambino è ben oltre la fase neonato, provare ad essere un clown. Rumori stupidi, facce buffe e flop spontanei della pancia sulla superficie dura più vicina sono tutte grandi cose da provare. Se hai mai desiderato di avere un pubblico riconoscente per le tue battute e gag fisiche, ne avrai uno ora. È un ottimo modo per trasformare le grida del tuo bambino in sguardi e risatine. Ripetere fino a quando la noia (del vostro bambino) imposta in. Potrebbe volerci del tempo.

Indossa il tuo bambino

Prova babywearing utilizzando una fionda. Tra il calore del tuo corpo, il ritmo del tuo battito cardiaco, l’ascesa e la caduta del tuo respiro e il dolce movimento ondeggiante mentre cammini, il tuo bambino dovrebbe dormire in pochi minuti.

Prova il tuo mignolo

Se non sei sicuro di cosa stia causando il problema, lavati le mani, quindi tieni il mignolo e offrilo al tuo bambino per succhiarlo. Assicurati che il tuo dito sia capovolto, in modo da non graffiare il tetto della bocca del tuo bambino con l’unghia.

Aspetta

A volte, i bambini piangono e tutto ciò che vogliono è che tu ascolti. Se il tuo bambino non soffre, non ha fame, è stanco o ha bisogno di un cambio di pannolino, e non vuole essere trattenuto o scosso, prendine cinque. Lasciandola nella sua culla per qualche minuto non le farà alcun danno, e probabilmente hai bisogno di un respiro se non sarà confortata. Dopo una breve pausa, torna da lei per farle sapere che sei lì e che ti interessa.
Guarda questo breve video per sette motivi per cui il tuo bambino può piangere e cosa puoi provare a calmarla.

Ultima recensione: giugno 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.