Settembre 21, 2021

Retina astrocitari amartoma nella sclerosi tuberosa Mishra C, Kannan NB, Ramasamy K, Balasubramanian DA

Sommario
ATTRAVERSO L’OBIETTIVO
Anno : 2019 | Volume : 10 | Numero : 6 | Pagina : 753-754

Retina astrocitari amartoma nella sclerosi tuberosa
Chitaranjan Mishra, Naresh Babu Kannan, Kim Ramasamy, Dhipak Arthur Balasubramanian
Dipartimento di Vitreo-Retina, Aravind Eye Hospital, Madurai, Tamil Nadu, India

Data di Pubblicazione Web 1-Nov-2019

Indirizzo Per La Corrispondenza:
Chitaranjan Mishra
Dipartimento di Vitreo-Retina, Aravind Eye Hospital, Anna Nagar, Madurai – 625 020, Tamil Nadu
India
Login per accedere all'id e-Mail

Fonte di Supporto: Nessuno, di Conflitto di Interesse: Nessuno

Crossref citazioni Check

DOI: 10.4103/idoj.IDOJ_23_19

 Diritti e permessi

Come citare questo articolo:
Mishra C, Kannan NB, Ramasamy K, Balasubramanian DA. Amartoma astrocitico retinico nella sclerosi tuberosa. Dermatol Indiano Online J 2019;10:753-4

Come citare questo URL:
Mishra C, Kannan NB, Ramasamy K, Balasubramanian DA. Amartoma astrocitico retinico nella sclerosi tuberosa. Dermatol indiano Online J 2019 ;10: 753-4. Disponibile da: https://www.idoj.in/text.asp?2019/10/6/753/270203

Signore,
Un maschio di 14 anni con papule multiple sul naso e sulle guance, pannello a], macule ipopigmentate sulla schiena e una placca ispessita di pelle sulla regione lombo-sacrale con una diagnosi clinica di sclerosi tuberosa è stata indirizzata dal suo dermatologo per la valutazione oftalmica. Le lesioni sono state diagnosticate come angiofibromi (adenoma sebaceum), macule di foglie di cenere e patch di shagreen, rispettivamente. Non c’era storia di convulsioni e l’imaging del cervello era normale. La sua visione era 20/20 in entrambi gli occhi. L’esame fundoscopico ha rivelato elevazioni a forma di cupola giallo grigiastro sulla retina di entrambi gli occhi ], Pannello b, segni di freccia]. L’immagine della tomografia a coerenza ottica a dominio spettrale (SDOCT) attraverso queste lesioni era indicativa di una crescita simile a un tumore negli strati interni della retina . Queste lesioni sono note come amartomi astrocitici. Patologicamente, derivano dallo strato più interno della retina e sono composti da fibre nervose e cellule di origine gliale. All’esame di follow-up dopo 1 anno, le lesioni erano costanti nell’aspetto e la visione era invariata.

Figura 1: (a) Papule multiple sul naso e sulle guance indicative della sclerosi tuberosa. (b) Il montaggio della fotografia del fondo del colore dell’occhio destro mostra elevazioni a forma di cupola giallo grigiastro sulla retina (frecce nere) note come amartomi astrocitici
Clicca qui per vedere
Figura 2: SDOCT immagine attraverso l’astrocitoma nell’occhio destro suggestivi di tumore-come la crescita negli strati interni della retina
Clicca qui per visualizzare

complesso della sclerosi Tuberosa è una multisystemic neurocutanea condizioni con trasmissione autosomica dominante, caratterizzata da amartomi che colpiscono diversi organi, tra cui pelle, sistema nervoso centrale, il cuore, i polmoni, i reni e gli occhi. Nel 2012, la seconda International Tuberous Sclerosis Complex Consensus Conference tenutasi a Washington ha rivisto i precedenti criteri esistenti, il più significativo è l’incorporazione di test genetici (non potremmo fare test genetici nel nostro caso a causa di vincoli finanziari). L’amartoma astrocitico retinico, uno dei principali criteri per la diagnosi del complesso della sclerosi tuberosa, si verifica in circa il 50% dei pazienti. Gli amartomi multipli bilaterali che diventano evidenti durante l’infanzia si verificano nel 30% dei pazienti. Nella maggior parte dei pazienti, le lesioni non causano disturbi visivi (simili al nostro caso).
Dichiarazione di consenso del paziente
Gli autori certificano di aver ottenuto tutti i moduli di consenso del paziente appropriati. Nella forma in cui il / i paziente / i ha / ha dato il proprio consenso affinché le sue immagini e altre informazioni cliniche siano riportate sulla rivista. I pazienti capiscono che i loro nomi e iniziali non saranno pubblicati e saranno fatti i dovuti sforzi per nascondere la loro identità, ma l’anonimato non può essere garantito.
Sostegno finanziario e sponsorizzazione
Nullo.
Conflitti di interesse
Non ci sono conflitti di interesse.

Top

Portocarrero LC, Quental KN, Samorano LP, Oliveira ZN, Rivitti-Machado MCDM. Complesso sclerosi tuberosa: revisione basata su nuovi criteri diagnostici. Un reggiseni Dermatol 2018;93:323-31.  Torna al testo citato n.. 1
Northrup H, Krueger DA, Gruppo di consenso complesso Sclerosi tuberosa internazionale. Tuberous sclerosis complex diagnostic criteria aggiornamento: Raccomandazioni del 2012 International tuberous sclerosis complex consensus conference. Neurol pediatrico 2013;49:243-54.  Torna al testo citato n.. 2
Scudi CL, Scudi JA. Amartomasosi sistemica (“Facomatosi”). In: Nelson LB, Olitsky SE. editore. L’oftalmologia pediatrica di Harley. 5 ° ed, Phildelphia: Lippincott Williams & Wilkins; 2005. pag. 436-47. Torna al testo citato n. 3
Zimmer-Galler IE, Robertson DM. Osservazione a lungo termine delle lesioni retiniche nella sclerosi tuberosa. Am J Ophthalmol 1995;119: 318-24.  Torna al testo citato n.. 4

Figure

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.