Novembre 21, 2021

Top B2B Marketplaces (e come vendere con successo su di loro)

(Questo post è stato originariamente pubblicato il agosto 10th, 2017. È stato aggiornato per accuratezza e completezza.)

I commercianti dovrebbero sempre essere alla ricerca di modi per far crescere il loro business con la vendita di più prodotti a più clienti. Un modo in cui i commercianti B2B stanno facendo questo è vendendo sui mercati online.

Per molti venditori B2B, i marketplace online sono un’opportunità non sfruttata in quanto forniscono un facile accesso a un nuovo pubblico di grandi dimensioni. In questo articolo, scopri quali sono alcuni dei migliori mercati B2B e come puoi vendere con successo su di essi.

La differenza tra i mercati online B2C e B2B

Prima di approfondire i principali mercati, consideriamo la differenza tra i mercati B2C e B2B. I mercati B2C includono Amazon, eBay e Alibaba. La maggior parte di questi hanno entrambe le versioni B2C e B2B del loro sito.

Un mercato B2B, come una piattaforma B2C, collega più venditori agli acquirenti. Gli acquirenti avranno la possibilità di confrontare e acquistare prodotti da molti venditori diversi in un unico luogo.

In che modo un marketplace B2B differisce da un marketplace B2C è che avrà caratteristiche specifiche per i requisiti B2B come:

  • Applicazione per gli ordini di massa
  • sconti per Quantità
  • Possibilità di modificare un ordine di acquisto online
  • Preventivi e Richieste di preventivi per ordini
  • Prezzi da parte del cliente
  • Capacità di accettare diversi tipi di pagamento come bonifici e i pagamenti programmati

Con queste differenze, B2B hanno vantaggi unici per il B2B i venditori.

Get B2B Online - Best Practice per la creazione di esperienze digitali

Vantaggi della vendita sui mercati B2B

Non importa se sei un produttore che cerca di distribuire i tuoi prodotti a più clienti o un distributore che cerca di espandere i tuoi canali di vendita, puoi utilizzare i mercati B2B. Questi mercati online hanno molti vantaggi per i venditori.

Basso costo di ingresso

In primo luogo, hanno un basso costo di ingresso. I venditori non devono creare o sviluppare la propria piattaforma di e-commerce. Non devi spendere tanto sul marketing perché il mercato è responsabile dell’aspetto della piattaforma. Mentre si perde un po ‘ di controllo, i mercati non richiedono un sacco di investimenti iniziali.

Easy Set-up

I marketplace sono facili da configurare. Non passerai settimane, mesi, persino anni a creare una vetrina. Invece, devi solo creare un account e caricare le informazioni sul prodotto per iniziare a vendere. I venditori possono ottenere installato e funzionante veloce sulla nuova piattaforma.

Accesso a nuove audience

Il vantaggio più importante di un marketplace è l’accesso a un pubblico già impegnato. Non devi costruire il pubblico da solo. Questo amplia la tua portata a nuovi clienti, anche a livello globale. I mercati possono anche essere un ottimo modo per testare nuovi prodotti con mercati diversi. È possibile scegliere strategicamente alcuni prodotti e vedere come lo fanno. A seconda del suo successo, puoi tirare o spingere fuori i prodotti.

top b2b ecommerce marketplace

La scelta di un mercato online B2B

L’altra parte difficile sulla vendita su marketpalces online è scegliere quale vendere.

Se hai fatto qualche ricerca ancora, troverete che ci sono molte scelte tra cui scegliere. La loro popolarità unita al progresso della tecnologia ha portato alla creazione di molti mercati diversi, da quelli che servono un pubblico ampio a una tendenza di nuovi mercati che servono mercati molto di nicchia.

Considera il tipo di prodotti o servizi che vendi. Vale la pena di ricerca per vedere se c’è un mercato di nicchia che raggiunge il pubblico specifico che si desidera vendere.

I migliori marketplace B2B online

In nessun ordine particolare, ecco un elenco dei migliori marketplace B2B online su cui vendere:

  • Alibaba-Lanciato nel 1999, questa società cinese serve milioni di acquirenti e fornitori a livello globale.
  • ThomasNet – Piattaforma online leader per la scoperta del venditore B2B e l’approvvigionamento di prodotti con oltre 500.000 fornitori sulla sua piattaforma.
  • IndiaMart-Il più grande mercato B2B dell’India con oltre 3.5 acquirenti e un modello di vendita simile a Alibaba.
  • eWorldTrade – Questa piattaforma con sede negli Stati Uniti è il portale B2B in più rapida crescita al mondo e fornisce servizi a più di 220 paesi.
  • TradeIndia-Il secondo mercato più grande dell’India con oltre 3 milioni di utenti registrati.
  • EC21-Fondata in Corea e gestisce tre diversi mercati per la Cina, la Corea e a livello globale. Ha oltre 2 milioni di membri, 7 milioni di prodotti e 3,5 milioni di acquirenti.
  • DHgate-Mercato online per prodotti di consumo all’ingrosso con circa 1.2 milioni di venditori a livello globale e 10 milioni di acquirenti.
  • Amazon Business-Specific portale B2B per i venditori professionali per raggiungere i clienti aziendali su Amazon.
  • Fornitori di MGF-Mercati all’ingrosso online che operano come una fiera online.
  • Wholesale Central-La più grande directory all’ingrosso di grossisti attivi e prodotti all’ingrosso dal 1996.
  • Joor – Il più grande mercato all’ingrosso per la moda con 155.000 rivenditori e 1.500 marchi,
  • Field Engineer – Un esempio di un mercato B2B di nicchia che si concentra esclusivamente sull’aiutare le imprese a trovare e assumere ingegneri delle telecomunicazioni.
  • Global Sources – Una società di media B2B che è un facilitatore primario del commercio con la Grande Cina utilizzando i media in lingua inglese. Hanno più di 1,5 milioni di acquirenti internazionali.

Questo elenco non è esaustivo, ma aiuta a restringere ad alcuni dei più grandi, più importanti mercati B2B là fuori oggi.

Contro della vendita sui mercati B2B da considerare

Essere consapevoli del fatto che la vendita sui mercati B2B non viene senza le sue sfide. Assicurati di sapere esattamente in cosa ti stai cacciando.

Espandendo a più canali di vendita rende il vostro business più complesso. Dovrai condividere più dati su più sistemi. Ad esempio, il modo in cui elenchi i tuoi prodotti nel tuo webstore o nel catalogo di stampa non sarà esattamente lo stesso delle tue inserzioni di marketplace. Dovrai soddisfare i requisiti dei loro elenchi di prodotti.

Insieme alle inserzioni managung, dovrai pensare alla gestione dell’inventario. Si può finire per avere gli stessi prodotti elencati in più luoghi. Se l’inventario non viene aggiornato in tempo reale, si corre il rischio di overselling e la creazione di una scarsa esperienza del cliente nel processo.

Infine, i mercati B2B fanno le proprie regole, che devi rispettare. Se decidono di modificare i prezzi, non supportano più gli articoli o commercializzano alcuni articoli rispetto ad altri, allora sfortuna. Non puoi farci molto. Per alcuni, è difficile rinunciare a questo controllo.

Cosa fare dopo

Ora la maggior parte di questi problemi non dovrebbe impedirti di vendere sui mercati B2B se è ciò che è giusto per te. Basta assicurarsi di avere un piano in atto per affrontare queste difficoltà. Per molti, vendere sui mercati B2B è un ottimo modo per espandere la tua attività e vendere più prodotti a più clienti.

Scarica Guida gratuita: Come navigare B2B eCommerce: Go-to-Guide per produttori e distributori che vendono online

Vuoi continuare a leggere di più su come migliorare la tua vendita B2B? Quindi, dai un’occhiata a questi altri articoli:

  • Una guida per migliorare la gestione del catalogo B2B
  • Come scegliere la migliore piattaforma di e-commerce B2B per il tuo business
  • B2B Sfide di vendita online (e come superarle)
  • Tendenze e-commerce B2B: quali tendenze i venditori B2B devono sapere su
  • I commercianti B2B Proprio Webstore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.